Geologo Secchieri – Al termine dell’emergenza sanitaria, la grande siccità nel bacino del Fiume Po

Un grido di allarme lanciato dal geologo responsabile del Servizio Glaciologico dell’Alto Adige.

Un’altra catastrofe è dietro l’angolo che non è solo confinata alla valle del Po ma si estende a tutta l’Italia, soprattutto nel meridione e nella mia Sicilia.

Il Dr. Secchieri è intervenuto più volte sul tema evidenziando che il tema della futura siccità incombente è un rischio che potrebbe essere particolarmente pesante per la vivibilità di molte aree del nostro paese.

Le portate dei fiumi principali sono ben al di sotto delle portate medie degli anni precedenti che erano già particolarmente critiche rispetto a solo qualche decennio fa.

I ghiacciai hanno subito un arretramento molto evidente e preoccupante, così come al sud ed in Sicilia avanza rapidamente il fenomeno della desertificazione che oramai colpisce aree sempre più vaste, sottraendole all’uso agricolo ed alla pastorizia.

Se a questa situazione climatica decisamente preoccupante si aggiunge un comportamento ed abitudini di ciascuno a non considerare la necessità di cominciare una politica di risparmio della risorsa naturale “Acqua” che viene sprecata con abitudini che vanno cambiate, facendo una vera e propria rivoluzione nei nostri comportamenti.

Ma la vera battaglia è quella della lotta ai cambiamenti climatici mettendo in campo tutte le politiche necessarie per raggiungere in tempi brevi gli obiettivi presi dall’Italia in ambito internazionale (vedi altri articoli presenti nel mio sito).

Se vuoi leggere sull’argomento quanto ci dice il Dr. Secchieri vai ai link: http://www.voxpubblica.it/cronache/covid-19-geologo-Secchieri-al-termine-emergenza-sanitaria-la-grande-siccità-nel-bacino-delpo/

https://argav.wordpress.com/2020/05/03/40671/

https://timermagazine.press/2020/04/25/allarme-siccita-unaltra-emergenza-in-arrivo/